Scaricare mappe catastali trentino


Sito ufficiale del Servizio Catasto della Provincia Autonoma di Trento. Lavori di restauro della cartografia catastale - documentazione per gli APPALTATORI. Sito ufficiale del Servizio Catasto della Provincia Autonoma di Trento. DATI scaricabili dalla "banca dati" catastale - informazioni. 1) - DATI DEL CATASTO. Ogni iscritto può effettuare il download accedendo al sito stadsregio.infori. stadsregio.info e cliccando sull'apposito link “MAPPE CATASTALI” riportato nell'elenco. Editore del Dataset, Nome: Servizio Catasto Codice IPA/IVA: UHXSCJ. Data di rilascio, Data di modifica, Copertura Geografica, Trento .

Nome: scaricare mappe catastali trentino
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 63.62 Megabytes

Fra i livelli disponibili, si possono anche visualizzare in esclusiva fogli della triangolazione catastale, disponibili per la prima volta sul web. Un'altra raccolta di dati presente è quella die Protocolli di Confine.

Essa contiene gli aggiornamenti che il Servizio Catasto apporta nel livello informativo territoriale Ammcat. Questo livello informativo vettoriale è la base di riferimento per la gestione amministrativa del territorio provinciale; esso viene aggiornato in progress e nella documentazione archiviata si trovano tutte le informazioni procedurali e qualitative relative alle linee di confine trattate, distinte dal diverso colore.

Partecipare al progetto L'attività di mantenimento, verifica e validazione delle banche dati è svolto dal Servizio Catasto. L'inserimento è svolto in misura prevalente dal Servizio, ma gli utenti accreditati - anche esterni al Servizio - possono entrare liberamente e inserire nuovi termini o aggiornare le schede di termini già censiti fin quando essi si trovano allo stato "in verifica".

Per questo, solo i territori dei comuni amministrativi che da allora non hanno mai subito evoluzioni territoriali, corrispondono tutt'ora a quelli dei loro comuni catastali ad esempio: il comune amministrativo e catastale di Cavalese sono coincidenti. I comuni catastali che da sempre sono stati composti da più parti isole amministrative , hanno una numerazione romana che segue il toponimo del comune catastale, per identificare nel sistema del catasto a quale parte di tale comune amministrativo nel caso il comune catastale corrisponda all'amministrativo o catastale ci si sta riferendo Esempio: Baselga di Piné I e Baselga di Piné II.

In provincia autonoma di Trento in primis, ma non solo , dove nel Novecento sono avvenute numerose fusioni comunali, molti comuni amministrativi sono composti da più comuni catastali.

Emblematico il caso del comune di Pergine Valsugana , che in seguito alle numerose fusioni comunali degli anni Venti del Novecento, si ritrova composto da ben 13 comuni catastali. Il comune catastale di un comune soppresso che mantiene il nome del vecchio comune amministrativo non ha comunque alcun potere amministrativo.

È composto da una numerazione particellare, fogliare e di partite tavolari autonoma ed indipendente dall'altro o dagli altri comuni catastali del comune amministrativo di cui fa parte. Il SIT è un indispensabile strumento di analisi e di supporto alle decisioni in materia di gestione del territorio, di controllo tributario, di programmazione degli interventi, di analisi e gestione della popolazione, di gestione delle attività produttive, turistiche, commerciali, ecc.

Essi forniscono un grande valore aggiunto ai portali tradizionali e costituiscono la risposta alla necessità di diffondere conoscenze e servizi anche di tipo geografico locale. La creazione del geoportale web comunale serve a diffondere dati e geodati locali assieme a quelli di carattere più generale provinciali, nazionali, Google, OpenStreetMap, ecc.

Il Geoportale è un contenitore dinamico e facilmente configurabile; esso potrà contenere anche tutti i tematismi prodotti dal SIT, oltre a geodati relativi a esempi : entità amministrative comunità di Valle, comuni, distretti, sezioni censuarie, consorzi BIM, Consorzi forestali, distretti sanitari, unità territoriali di protezione civile o di sicurezza, aree di tutela e di gestione ambientale, zone CAP, ecc.

Viabilità, mobilità e trasporti reti infrastrutturali anche locali viabilità e ferrovie, reti di trasporto anche turistico [funivie, seggiovie, traghetti, ecc.

È chiaro che una PA efficiente porta vantaggi anche nella relazione cittadino-amministrazione.