Come pulire scarico wc


Tra i suoi altri infiniti usi (come la pulizia del frigo o del forno) il bicarbonato di sodio può Versate nello scarico del wc una soluzione di bicarbonato e due bicchieri di aceto bianco e poi Non hai voglia di pulire casa? Come pulire la tazza del wc: i rimedi naturali per sbiancarla e igienizzarla di candeggina e lasciate in ammollo anche per tutta la notte, infine tirate lo scarico. Per prima cosa, chiudi la valvola di apporto dell'acqua che si trova dietro il WC; in seguito, aziona lo sciacquone per scaricare l'acqua presente nella cassetta. [1]. Come Pulire un WC con la Coca Cola. La Coca-Cola Le macchie sciolte (​almeno parzialmente) dovrebbero venire via con l'acqua dello scarico. Immagine​.

Nome: come pulire scarico wc
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 44.43 MB

Altra regola: non gettiamo mai negli scarichi nulla che non sia carta igienica. Assolutamente vietato gettare nel wc: cotton fioc, assorbenti e pannolini, carta casa o altri tipi di carta anche assorbente, cotone… Attenzione anche ai capelli: se puliamo le spazzole, non gettiamo i capelli nel wc, e puliamo sempre bene la doccia, almeno una volta la settimana, per eliminare i capelli che si ammassano nel buco dello scarico.

Tutte queste cose possono provocare ingorghi difficili da risolvere in modo naturale, e potrebbero costringerci a spendere molto denaro per chiamare un auto spurgo o un idraulico specializzato. Ci sono vari metodi naturali per pulire e sturare gli scarichi.

Come pulire e sturare il WC Possiamo tenere pulita la tazza del water ogni settimana usando aceto o succo di limone o acido citrico misti ad acqua bollente.

Non usiamola più di una volta al mese! Per gli scarichi molto intasati, quando necessario possiamo usare lo sturalavandini a ventosa, o anche il filo metallico a manovella: si trovano nei negozi di casalinghi e bricolage.

WC intasato: 4 soluzioni efficaci che non richiedono l’uso dello sturalavandini.

Come sturare quindi i tubi di scarico? Scopriamo insieme come usarli al meglio!

In ogni caso, il risultato è sempre lo stesso: acqua che defluisce lentamente, se non addirittura stagnante, cattivi odori, impossibilità di usare normalmente il lavandino. Come procedere, quindi, per sturare i tubi di scarico?

Per tentare di risolvere autonomamente il problema è possibile usare mezzi meccanici o chimici. In alternativa ai rimedi chimici è possibile provare anche delle soluzioni naturali.

Per prima cosa è necessario selezionare la sonda della lunghezza adatta al tubo sul quale dobbiamo operare: AR Blue Clean mette a disposizione il kit da 8 metri , il kit da 10 metri, il kit da 16 metri. Qui si deve agire con forza e a lungo ma è abbastanza efficace.

Se si dispone di uno sturalavandini a molla, introducete questo e girate la manovella.

Fate attenzione perché poi dovrete anche rimontare il sifone quindi non avventuratevi se non siete abbastanza esperti. Sturare il wc E se invece è il wc ad essere intasato o bloccato?

Come sturare i tubi di scarico con l’idropulitrice

Prima di chiamare un idraulico o precipitarvi al supermercato per comprare ogni tipo di sgorgante chimico a disposizione, provate uno di questi metodi fai-da-te. Basta armarsi di molta pazienza e sperimentare in sequenza tutti questi suggerimenti fino alla risoluzione del problema.

Prendete una pentola di grandi dimensioni colma di acqua bollente e versatela direttamente nel wc. Questo metodo non è solo utile per sgorgare uno scarico lento o otturato, ma utilizzato periodicamente è anche un ottimo modo per prevenire gli ingorghi prima che si formino.

Armatevi dunque di un paio di guanti in gomma, sistemate dei fogli di giornale sul pavimento intorno la tazza, liberate il wc da eventuale acqua in eccesso e impugnate uno stura-lavandino per il manico. Conclusione… I prodotti venduti nei supermercati, infatti, oltre a contenere sostanze dannose ed inquinanti, incidono notevolmente sul bilancio familiare.

E allora sforziamoci di utilizzare alcuni suggerimenti per prevenire e curare problemi di intasamento. Eccovi altre soluzioni fai da te e naturali per la casa:.