Scarico carta del conducente


  1. Il tachigrafo digitale e le carte tachigrafiche
  2. Gestione Tachigrafo
  3. Applicazioni Gratuite
  4. Domande frequenti (FAQ)

Il regolamento europeo che riguarda l'obbligo. Per lo scarico dei dati la scheda dell'azienda va inserita in uno dei due slot (o 1 o 2) del tachigrafo. Ci teniamo a precisare che la scheda dell'. Ma ogni quanto tempo c'è l'obbligo di scarico e di conservazione dei dati? Carta del conducente: al massimo ogni 28 GIORNI. Memoria del. L'azienda deve anzitutto effettuare il controllo sul regolare scarico dei dati aziendali e verificare la presenza di tutti i dati della smart card del.

Nome: scarico carta del conducente
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 65.42 MB

Scarico tachigrafo da remoto a norma di legge Scarica i file del cronotachigrafo comodamente dal tuo ufficio. La raccolta dei dati dalle carte tachigrafiche dei conducenti e dalla memoria di massa del cronotachigrafo di ciascun veicolo pesante appartenente alla flotta della tua azienda assorbe moltissimo tempo.

È giunto il momento di cercare un modo più semplice per realizzare questa operazione. Come Funziona In Europa, gli operatori di veicoli pesanti hanno l'obbligo di scaricare i dati dalle carte tachigrafiche del conducente e dalla memoria di massa del cronotachigrafo di ogni veicolo e di conservare i dati per almeno un anno nel caso in cui dovessero essere resi disponibili alle autorità di controllo, se richiesto.

In questo modo non dovrai installare ulteriori sistemi di identificazione dei conducenti.

Durante le lezioni di scuola guida i maestri conducenti per autocarri e i loro allievi non sono soggetti alle OLR e non devono quindi essere in possesso di una carta del conducente cfr. La carta è invece indispensabile per trasporti commerciali di merci, per i quali il conducente è soggetto all'OLR 1.

Nella pratica, durante le lezioni di guida con tachigrafi analogici si utilizzano gli appositi dischi per permettere all'allievo conducente di esercitarsi: l'esame di guida richiede infatti la conoscenza dell'OLR 1. I requisiti per il rilascio di una carta del conducente sono il possesso di una licenza per allievo conducente o una licenza di condurre in formato carta di credito LCC delle categorie B, C, D o delle sottocategorie C1 o D1.

Ai conducenti di veicoli provenienti dall'estero che hanno bisogno di una licenza di condurre svizzera art. Qual è la durata di validità della carta del conducente? Cinque anni. Quante carte del conducente si possono possedere? È possibile annullare l'ordine di una carta tachigrafica? Le carte tachigrafiche prodotte vengono addebitate.

Le carte del conducente possono essere rilasciate a persone non domiciliate in Svizzera ad es. Durante il periodo di validità della carta tale verifica non è necessaria: basta consultare il registro svizzero. Carta del conducente: utilizzo Come procedere se la carta sta per scadere?

Se si presenta la domanda di rinnovo almeno 14 giorni prima della scadenza garantiamo un passaggio senza interruzione dalla vecchia alla nuova carta.

Una carta del conducente deve essere conservata per 28 giorni dopo la scadenza per scopi di controllo prima di poter essere distrutta.

Cosa succede in caso di smarrimento, furto o difetto della carta? Lo smarrimento deve essere comunicato alle autorità competenti del Paese di rilascio. Il furto deve essere notificato alle autorità competenti del Paese di rilascio e del Paese nel quale è avvenuto il furto. Il funzionamento difettoso deve essere notificato alle autorità competenti del Paese di rilascio.

La carta deve essere restituita unitamente alla notifica. In caso di danneggiamento, funzionamento difettoso, smarrimento o furto, presentare una domanda di sostituzione entro sette giorni di calendario alle autorità competenti del Paese di rilascio.

Al termine dell'attività professionale il conducente deve stampare i dati registrati dal tachigrafo e completare l'estratto con cognome, nome, numero di licenza di condurre, data e firma. È diverso il caso di una carta dimenticata a casa o in albergo: sebbene il conducente non ne sia fisicamente in possesso, in principio è in grado di recuperarla.

E quando un conducente smette di esercitare la propria attività? Chi è responsabile della conservazione della carta? Il titolare è tenuto a conservare la propria carta in un luogo sicuro.

Non va mai prestata o lasciata incustodita; l'uso da parte di terzi costituisce un abuso: in caso di controllo, la carta è ritirata e il conducente dovrà ordinarne una nuova. Come cancellare i dati contenuti nella carta? Non si possono cancellare: man mano che la memoria si esaurisce i dati più recenti sovrascrivono quelli più vecchi.

Il tachigrafo digitale e le carte tachigrafiche

La sospensione della patente incide sulla carta del conducente? Per autobus e autocarri sono necessarie carte del conducente diverse? Carte tachigrafiche: domande generali Quanti tipi di carte tachigrafiche esistono?

Quanto costano? Carta del conducente: Carta di controllo: Quanti tipi di carte tachigrafiche si possono possedere? Il possesso di una carta tachigrafica è legato alla funzione conducente, azienda, officina, autorità esecutiva. Il numero della licenza di condurre e quello della carta del conducente devono essere identici? La stessa cosa vale per il chip. È possibile che in un secondo momento il numero della licenza di condurre che figura sulla carta del conducente non coincida più con quello della licenza: questo avviene quando al conducentene viene rilasciata una nuova, con un numero progressivo diverso ultime tre cifre.

Al momento del rinnovo della carta del conducente va ristabilita la corrispondenza numerica con il nuovo numero di licenza. Cosa succede se una carta del conducente viene ritirata? Il ritiro è notificato all'autorità di rilascio nazionale o estera e la carta le viene restituita. Occorre richiederne una nuova nel Paese di residenza.

La carta del conducente o gli estratti stampati che la sostituiscono in caso di perdita, furto o malfunzionamento e i dischi relativi al periodo controllato se nel corso di tale periodo si era guidato un veicolo munito di tachigrafo analogico.

Occorre inoltre presentare il libretto di lavoro e relative iscrizioni.

Gestione Tachigrafo

Che documenti deve esibire in caso di controllo chi guida un veicolo dotato di tachigrafo analogico? Se richiesto, vanno presentate le registrazioni dei periodi di lavoro dischi, libretto di lavoro, relazioni giornaliere, ecc. Il conducente deve conservare a bordo un apposito attestato del datore di lavoro indicante i giorni di assenza e mancata guida. Il conducente deve munirsi della carta tachigrafica anche quando non è in servizio? Né l'ordinanza per gli autisti OLR 1 né la normativa internazionale in materia sociale Accordo europeo relativo alle prestazioni lavorative degli equipaggi dei veicoli addetti ai trasporti internazionali su strada, AETR e neppure le disposizioni sul tachigrafo Regolamento UE n.

Esempio: un camionista fuori servizio che utilizza la propria auto per recarsi a una festa di famiglia o andare in ferie non è tenuto, né in Svizzera né all'estero, ad avere con sé o esibire la carta in caso di controlli.

Applicazioni Gratuite

Due conducenti possono alternarsi alla guida di un veicolo se uno dei due possiede la carta del conducente, ma non la licenza di condurre? I conducenti che si alternano alla guida devono essere entrambi in possesso di una licenza di condurre valida.

La sola carta del conducente non autorizza a guidare un veicolo. Come si procede con veicoli a noleggio?

Domande frequenti (FAQ)

La carta dell'azienda protegge i dati di una ditta da accessi non autorizzati da parte di altri conducenti del veicolo. Prima di restituire un veicolo noleggiato occorre scaricare i propri dati dal tachigrafo mediante apposito apparecchio e carta dell'azienda e conservarli purché il conducente e il viaggio siano soggetti alle disposizioni legali.

Gli organi di controllo possono consultare o scaricare tutti i dati del tachigrafo di un veicolo a noleggio. L'OLR 1 specifica le regole a cui devono attenersi noleggiatore e locatario: art. Il noleggiatore inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in.

Primo noleggio: il locatario inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in. Restituzione: l'ultimo conducente del locatario inserisce la carta della sua azienda scarica i dati Il noleggiatore inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in. Secondo noleggio: stessa procedura. Consigliamo di consultare direttamente i produttori del tachigrafo. È necessario in questo caso che un persona responsabile va al mezzo ed effettua lo scarico manuale camion per camion.

Esistono vari modelli di chiavetta e con alcuni di coloro è possibile di scaricare insieme ai dati dei tachigrafi anche i dati delle carte conducenti. A seconda del modello è possibile di ricevere e salvare i dati dei percorsi e delle soste del veicolo, ma anche del motore.

Tramite una carta SIM viene configurata una connessione dati in tempo reale, che possono essere visualizzati da parte della gestione della flotta tramite una piattaforma telematica. Scarico automatico dei dati del tachigrafo da remoto Con lo scarico dei dati del tachigrafo da remoto , il responsabile della flotta non dovrà mai più scaricare manualmente i file. DDD dai veicoli o dalle carte del conducente di nuovo: tutto i file vengono scaricati automaticamente indipendentemente da dove si trovano i veicoli o i conducenti.

Tale terminale funziona con un lettore di schede integrato per la carta del conducente e un tasto di lettura separato per il cronotachigrafo digitale. Due tipi di scarico wireless dei dati del tachigrafo da remoto Per avere tutti i file. DDD sia del tachigrafo che della carta conducente completi, in tempo, in maniera automatica e da remoto, lo scarico dei dati del tachigrafo wireless e da remoto è la soluzione ottima.

Con questo metodo potete risparmiare tempo, siccome non dovete andare a tutti camion singolarmente per scaricare i file manualmente. Per lo scarico automatico da remoto esistono due metodi: un computer di bordo moderno riesce a leggere i dati ed a mandarli direttamente, altrimenti possono essere trasferiti in tempo reale e tramite GPRS su un sistema di cloud.

DDD del cronotachigrafo digitale o della carta tachigrafica del conducente manualmente. Tutti i dati tachigrafici vengono scaricati da remoto e quindi automaticamente, indipendentemente dal luogo in cui si trovano i mezzi. I dati crittografati vengono trasferiti wireless su un sistema cloud, dove vengono poi archiviati ed conservati in ordine cronologica ed in un luogo sicuro. Come e dove posso scaricare i dati del tachigrafo gratuitamente?

Lo scarico dei dati tachigrafici richiede sempre hardware e software per leggere i dati.