Lucidare scarico moto


Prima di iniziare a pulire esternamente la marmitta della. i collettori di scarico puliti (lucidi) come quando si acquista la moto per lucidare e togliere graffi e sporco molto resistente dalle vernici. stadsregio.info › come-lucidare-i-collettori-della-moto. Cambiare la marmitta di una moto è legale, se si sostituisce lo scarico con un modello omologato. Per evitare multe, portiamo sempre con noi.

Nome: lucidare scarico moto
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 67.79 MB

Cosa fare in caso di ruggine, marmitta opacizzata o sporco persistente bruciature, incrostazioni, residui della combustione…. Come lucidare marmitta moto Prima di iniziare a pulire esternamente la marmitta della moto, assicurati di agire su un veicolo freddo. Inizia con il rimuovere la polvere, poi usa acqua e sapone per lavare la marmitta esternamente. In commercio esistono polish, paste, creme e spray.

Tra i tanti, molto valida è la pasta Iosso Polish per marmitte cromate.

Effettua tutta l'operazione con calma e senza aver fretta, proprio per ottenere un risultato migliore.

Inoltre è necessario prestare molta attenzione alla pressione da esercitare, che deve essere sufficiente a sentire il calore della frizione attraverso l'ovatta. È sicuramente un lavoro faticoso, ma il risultato ripaga ampiamente.

Normalmente, non è sufficiente una sola applicazione, ma se esegui correttamente la procedura per volte, sarà possibile rimettere a nuovo la lucentezza dei collettori della moto.

Ricordate pero' una cosa fondamentale, appena finite il lavoro, abbiate l'accortezza di utilizzare il WD40, oppure del CRC, su un panno, e di passarlo sui collettori.

Alla fine rimontate il tutto, e dopo il primo giro, vedrete che i collettori per i quali vi eravate fatti un mazzo per lucidarli, riprenderanno nuovamente la colorazione "giallino paglierino"!

Vi spiego: Avevo le curve della Y ridotta malissimo,marroncina,anzi quasi nera,porosa,non sopportavo più di vederla in quello stato. Mi sono dato da fare con vari prodotti,che vanno bene per togliere il giallo paglierino,ma non la crosta marrone di ossido!!

La vostra marmitta sarà pronta per far risaltare tutta la sua bellezza! Pulizia Interna Passiamo quindi alla pulizia interna, molto più difficile di quella esterna.

Carrozzerie a Padova? Qualche consiglio

Legando saldamente la marmitta con dei fili di ferro, bisognerà adagiare sopra la brace il suo corpo, facendola riscaldare fino al momento in cui uscirà del fumo nero dal suo interno. Soda Caustica Un secondo metodo di pulizia richiede l'impiego della soda caustica, un acido molto aggressivo, per cui saranno necessarie grande cautela ed attenzione.

Per prima cosa è indispensabile indossare dei guanti di gomma, degli occhiali protettivi, un paio di stivali ed una mascherina.