Harley batteria scarica


  1. Ricerche Simili
  2. Tutto quello che c’è da sapere sulle batterie
  3. Da cosa dipende l’usura
  4. Occhio alla batteria
  5. I 10 motivi per cui la moto non parte

Batteria scarica allora il mio "istruttore" (mi ha insegnato lui a guidarla, prima di allora nada de nada con le moto)si offre volontario per farla. stadsregio.info › › Harley Garage - Elettronica. Se la batteria si scarica a fondo e viene lasciata in queste condizioni a lungo, il sale per sua naturale disposizione si aggregherà in cristalli. Non l'ho mai più fatto. Mi sono comprato un bel mantenitore (non Harley). la batteria scarica (e non) funziona da stabilizzatore in ogni caso.

Nome: harley batteria scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 51.24 MB

I 10 motivi per cui la moto non parte A volte un giro in moto finisce ancora prima di cominciare, con vari spergiuri sulla vostra povera prediletta che spesso non ne ha colpa.

Se siete nel garage di casa vostra è un conto, ma a volta ci si ritrova lontani con la moto che non ne vuole sapere di ripartire. Ma a volte la soluzione è più facile del previsto: ecco i 10 motivi per cui la moto non parte Dopo anni di disavventure, più o meno gravi, abbiamo deciso di scrivervi un elenco dei 10 motivi per cui una moto non si accende.

Capita di rimanere anche delle ore nel bel mezzo di niente, spergiurando contro la povera prediletta e provandole tutte e magari piove pure. Il Pulsante rosso: Non è quello che lancia un razzo per distruggere una civiltà, è più che altro quello che vi distrugge un pomeriggio in moto. Il Cavalletto: la lista di chi si è fatto male -o peggio- in moto conta, anzi contava, moltissimi motociclisti che partivano col cavalletto abbassato.

Ora quindi, molte moto si spengono automaticamente quando si abbassa il cavalletto e, manco a farlo apposta, non si accendono più se non lo si toglie prima di partire.

Ricerche Simili

Lasciare riposare la batteria per 20 — 30 minuti e poi misurare la tensione a circuito aperto. Se il valore è inferiore a 12,50V, caricare la batteria. Vedere la sezione G Se il valore supera 12,50V, regolare i livelli di elettrolita ai corretti livelli operativi con acido solforico diluito in acqua, con peso specifico 1, — 1, Vedere la sezione D. Sistemare le normali valvole di ventilazione e i copriterminali.

Lavare la batteria con acqua calda e asciugarla.

Tutto quello che c’è da sapere sulle batterie

Ricordare che la verifica delle prestazioni su batterie a carica secca appena messe in servizio con tester di conduttanza digitali non è raccomandata. Un esempio sono i tester forniti da Midtronics o Bosch. Gli esiti possono risultare fuorvianti finché la batteria non è stata messa in uso. D -Livelli di elettrolita livelli di acido in servizio N. Non riempire ai livelli massimi una batteria che deve essere caricata.

I livelli aumentano durante la carica. Tuttavia, se i livelli sono al di sotto del bordo dei separatori, rabboccare con acqua distillata o deionizzata finché i separatori risultano appena coperti.

Evitare quantitativi eccessivi di elettrolita.

Da cosa dipende l’usura

Usare soltanto acqua distillata o deionizzata per il rabbocco. Quando la batteria è in servizio, controllare i livelli degli elettroliti e regolarli ai livelli riportati qui di seguito. Se la batteria è provvista di una linea di livello massimo sul lato del contenitore, riempire fino a tale livello massimo.

Se non è presente una linea di livello massimo né tubi di riempimento in batterie in polipropilene, riempire fino a 7mm 0,25 pollici al di sotto del bordo inferiore del profilo del coperchio.

In assenza di tubi di riempimento in batterie in gomma rigida, riempire fino a 15mm 0,5 pollici al di sopra del bordo superiore dei separatori. E — Selezionare la batteria idonea per il tipo di applicazione Batterie per Auto e Veicoli Commerciali CV Selezionare la batteria specifica nella sezione Applicazioni del presente catalogo.

Su sistemi a 24 Volt, o in caso di collegamento in parallelo di 2 batterie da 12 Volt, entrambe le batterie devono essere sostituite in contemporanea. La mancata osservanza di tale precauzione risulterà in una durata di vita ridotta per la nuova batteria collegata. La capacità in ampere-ora del sistema è la stessa delle batterie considerate individualmente.

Quando si collegano batterie in parallelo, i terminali positivi delle 2 batterie sono collegati tra loro, e i terminali negativi sono allo stesso modo collegati tra loro. La tensione del sistema resta invariata, a 12 Volt, ma la sua capacità totale in Ampere-ora risulta doppia rispetto a quella delle batterie considerate singolarmente.

Batterie Leisure Utilizzare batterie conformi alle prestazioni e alle dimensioni raccomandate dal fornitore delle apparecchiature. Tale precauzione assicura una migliore durata della vita attesa della batteria.

La vita di una batteria regolarmente scaricata al 50 per cento è di circa 5 volte superiore rispetto a quella di una batteria scaricata regolarmente al per cento. Ad esempio, un utilizzatore a 4A collegato per 10 ore scaricherà la batteria di 40Ah. Batterie Marine La gamma di batterie Marine è stata progettata per avere una migliore durata ciclica rispetto alla gamma Leisure, ed è adatta principalmente a utilizzi nautici pesanti.

F — Rimozione e installazione delle batterie sui veicoli È buona norma avvisare il cliente che, nonostante si faccia il possibile per mantenere le impostazioni in memoria, è possibile che esse vadano perse.

Occhio alla batteria

Disattivare tutte le apparecchiature elettriche e rimuovere la chiave di accensione dal quadro. Se non lo è, girare la chiave di accensione nella posizione servizi. Scollegare per primo il morsetto di massa.

Sui veicoli moderni si trova di norma sul terminale negativo.

Scollegare per secondo il morsetto in tensione. Se si utilizza un CMS, il morsetto resterà sotto tensione. Il consumo di energia elettrica da parte di questo tipo di apparecchi è veramente minimo e consentono un impiego senza problemi anche per lungo tempo.

Infine, utilizzando un accumulatore, che necessita di essere collegato ad una presa di corrente, si riuscirà anche ad allungare la vita alla batteria, compensando ampiamente l'esborso economico per il suo acquisto.

Potrebbe interessarti anche. L'unica cosa da evitare sono scintilloni da manovre improvvide.

I 10 motivi per cui la moto non parte

Attaccare i cavi a motori spenti e facendo in moto che non si stacchino durante l'impulso. Con le correnti in gioco li si potrebbero generare tensioni assai piu' elevate in gradno di sfondare qualsiasi protezione.

Ci ho fatto un giretto di 30 km, la prossima volta che la prendo vi dico se è bastato a ricaricarla ; Il tempo qua è pessimo : Ziobello , facile ricaricare da auto a moto Accendevo alla mattina e spegnevo la moto alla sera motore accesso pure dal benzinaio come in F1 :happy4: In genere si usa la procedura se sei proprio nelle canne.

Per ora è andata bene ma - appena sia possibile - concordo meglio non rischiare.

Potrebbe piacerti:BATTERIA IPHONE SI SCARICA