Scaricare tabella pivot da


  1. Navigation menu
  2. Come creare una Tabella Pivot
  3. Creare una tabella pivot per analizzare i dati di un foglio di lavoro

Le tabelle pivot consentono di visualizzare facilmente i dati da diverse angolazioni. È possibile scegliere una tabella pivot consigliata da Excel oppure crearne. image_pdf SCARICA L'ARTICOLO! image_print Le tabelle pivot sono davvero facili da usare, e voglio subito illustrarti il loro funzionamento. Sommario. Tabella Pivot: Creare un modello di dati in Excel | Creare un modello di dati è una Per facilitare il riconoscimento delle tabelle da parte della Pivot formattare i. La Tabella Pivot serve per riepilogare i dati provenienti da elenchi o Per seguire più facilmente questa lezione, ti invito a scaricare il file dati.

Nome: scaricare tabella pivot da
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 16.78 Megabytes

Una tabella pivot serve per riepilogare i dati provenienti da elenchi o database esistenti. Nella tabella pivot vengono eseguiti rapporti che ti permettono di migliorare l'analisi dei dati. Nella tabella pivot non vengono inseriti dati ma vengono solamente presentati in un modo diverso quelli già esistenti.

Apri il "file dati" scaricato Per creare una tabella Pivot, 1 - seleziona una qualsiasi cella della tabella dati da analizzare. Come prima cosa ti viene chiesto dove si trovano i dati da analizzare e quale tipo di rapporto vuoi creare. Scegli per questo esempio le opzioni più semplici.

Attiviamo le caselle in un ordine preciso, per organizzarli in forma gerarchica : prodotti livello principale , mesi, clienti e vendite livelli nidificati secondari.

Nella tabella i dati sono disposti verticalmente. Inoltre, Excel aggiunge automaticamente una nuova riga denominata Totale complessivo, dove troviamo il valore della somma delle vendite dei prodotti. Un ulteriore metodo per selezionarli è costituito dai filtri , la cui applicazione consente di mostrare in tabella solo quelli necessari o più importanti.

Quando spuntiamo i campi vengono aggiunti automaticamente nella sezione Etichette di riga, mentre trascinando i campi nelle sezioni sottostanti possiamo assegnargli il ruolo che preferiamo ; cliccando col tasto destro sul nome dei campi e scegliendo una delle varie opzioni disponibili nel menu. Di default, la funzione che viene realizzata come calcolo nella tabella pivot è la somma. Tuttavia, possiamo modificare il calcolo in base alle nostre esigenze e al risultato che vogliamo ottenere.

Nella omonima finestra di dialogo visualizziamo una serie di funzioni , delle quali sceglieremo quella che ci interessa Media, Min, Max, Conteggio e altro ancora. Se necessario possiamo rappresentare dati e risultati utilizzando grafici. La differenza è dche i grafici pivot sono più dinamici e interattivi e si costruiscono proprio sulla base di un rapporto di tabella pivot.

Descriviamo brevemente i principali miglioramenti e le integrazioni apportate alle tabelle pivot rispetto alla precedente versione di Office. Creare un rapporto di tabella pivot è ora più semplice: basta selezionare la casella accanto ai campi da inserire, mentre nella versione Office era necessario trascinarli.

Navigation menu

Il nuovo strumento di ricerca dati è facile e veloce, particolarmente utile quando sono molto numerosi. Digitiamo una parola chiave e attendiamo di visualizzare i risultati in basso. A disposizione, Filtri per etichette e Filtri per valori. I Filtri di dati hanno una duplice funzione: selezionare determinati tipi di dati e dare conto del filtro stesso perché un riquadro è sempre presente accanto alla tabella e ci permette di gestire il filtro direttamente.

Nella omonima finestra di dialogo, selezioniamo il campo o i campi cui vogliamo applicare il filtro e facciamo clic su OK: appare un riquadro accanto alla tabella pivot, nel quale sono contenuti i dati del campo selezionato ad esempio, scegliendo il campo Clienti visualizziamo il nome dei clienti.

Facciamo clic su una delle voci presenti: in questo modo, nella tabella visualizziamo solo i dati che sono stati filtrati sulla base della voce selezionata quindi vediamo solo i dati relativi a quello specifico cliente.

Come creare una Tabella Pivot

Formattare i valori dei campi della tabella in base ad uno specifico formato: lo strumento che ce lo consente si trova nel menu accessibile da tasto destro del mouse sulla tabella pivot. Infine, diamo uno sguardo alla possibilità di modifica delle opzioni della tabella. Se vuoi aggiornamenti su Tabelle pivot in Excel inserisci la tua email nel box qui sotto:. Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell' informativa sulla privacy.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi:. Fino a euro in più in busta paga nel mille euro nel per 4,5 milioni di dipendenti: ecco come si applica il cuneo fiscale in manovra e quanto si guadagna in base al reddito. Aumenti di stipendio fino a euro per gli insegnanti: le anticipazioni del Ministro Fioramonti e i fondi in Legge di Bilancio per il rinnovo dei contratti.

Reddito di Cittadinanza: istituite le due piattaforme digitali che consentono di gestire i percorsi di reinserimento lavorativo o di inclusione sociale. Via libera da parte dei Ministeri al nuovo regolamento INPGI 2: tutte le novità in arrivo per i giornalisti lavoratori autonomi.

Prorogato al 31 dicembre il termine per la restituzione dei tributi e dei contributi previdenziali e assistenziali non versati dai terremotati.

Tabelle pivot in Excel Tra le nuove caratteristiche del foglio di calcolo Office, scopriamo quelle relative alle tabelle pivot, con cui è possibile analizzare i dati di vendita. Se vuoi aggiornamenti su Tabelle pivot in Excel inserisci la tua email nel box qui sotto: Iscriviti.

Per ordinare il foglio Excel con "Visualizzazioni fino alla data", ad esempio, selezionare questo titolo di colonna sotto "Colonna" e poi seleziona se vuoi ordinare i tuoi post dal più piccolo al più grande, o dal più grande al più piccolo. Selezionare "OK" in basso a destra nella finestra Ordina, e riordinerai con successo ogni riga del foglio Excel per il numero di visualizzazioni ricevute da ogni post del blog.

Dopo aver inserito i dati nel foglio di lavoro di Excel e averli ordinati a piacere, evidenzia le celle che desideri riepilogare in una tabella pivot. Clic "Inserire" lungo la navigazione in alto, e seleziona il "Tabella pivot" icona. Puoi anche fare clic in qualsiasi punto del foglio di lavoro, selezionare "Tabella pivot" e inserire manualmente l'intervallo di celle che desideri includere nella tabella pivot.

Si aprirà una casella di opzione in cui, oltre a impostare l'intervallo di celle, è possibile selezionare se avviare o meno questa tabella pivot in un nuovo foglio di lavoro o conservarlo nel foglio di lavoro esistente.

Se apri un nuovo foglio, puoi navigare verso e fuori da esso nella parte inferiore della cartella di lavoro di Excel. Una volta scelto, fai clic "OK. In alternativa, puoi evidenziare le celle, selezionare "Tabelle pivot consigliate" a destra dell'icona Tabella pivot e aprire una tabella pivot con suggerimenti preimpostati su come organizzare ogni riga e colonna.

Nota: Se stai utilizzando una versione di Excel precedente a Excel , "PivotTables" potrebbe essere sotto "Tabelle" o "Dati" lungo la navigazione in alto, piuttosto che "Inserisci". In Fogli Google, puoi creare tabelle pivot da "Dati" menu a discesa lungo la navigazione in alto. Dopo aver completato il passaggio 1, Excel creerà per te una tabella pivot vuota. Il prossimo passo è trascinare e rilasciare un campo — etichettato in base ai nomi delle colonne nel foglio di calcolo — nel "Etichette di riga" la zona.

Ad esempio, supponiamo di voler organizzare una serie di dati sui blog per titolo del post.

Nota: La tabella pivot potrebbe essere diversa a seconda della versione di Excel con cui stai lavorando. Tuttavia, i principi generali rimangono gli stessi.

Creare una tabella pivot per analizzare i dati di un foglio di lavoro

Seguendo l'esempio dei dati dei blog, supponiamo di voler riassumere le visualizzazioni dei post del blog per titolo. Per fare questo, devi semplicemente trascinare il campo "Visualizzazioni" nell'area Valori. Su un Mac, puoi farlo cliccando sul piccolo " io" accanto a un valore nell'area "Valori", selezionando l'opzione desiderata e facendo clic su "OK".

Una volta effettuata la selezione, la tabella pivot verrà aggiornata di conseguenza. Se utilizzi un PC, dovrai fare clic sul piccolo triangolo capovolto accanto al tuo valore e selezionare "Impostazioni campo valore" per accedere al menu. Ora hai imparato le basi della creazione di tabelle pivot in Excel.

Ma a seconda di cosa hai bisogno del tuo tavolo girevole, potresti non farlo. Ad esempio, potresti notare che i dati nella tabella pivot non sono ordinati nel modo desiderato. In alternativa, potrebbe essere necessario integrare i dati di un'altra fonte nei rapporti, nel qual caso la funzione CERCA.

VERT potrebbe rivelarsi utile. Per approfondire il mondo di Excel e conoscere le sue varie funzioni, scarica la nostra guida completa, Come usare Excel. Vuoi altri suggerimenti su Excel? Dai un'occhiata a questi consigli di progettazione per la creazione di grafici e grafici.

Questo fa. Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Cliccando su Accetto, accetti la nostra politica sui cookie.

Home Marketing. Come creare una tabella pivot in Excel: un tutorial passo-passo con video by megamarketing. Condividi su Facebook Twitta su Twitter. Cos'è un tavolo pivot? Come creare una tabella pivot Inserisci i tuoi dati in un intervallo di righe e colonne. Ordina i tuoi dati per un attributo specifico.

Evidenzia le celle per creare la tua tabella pivot. Trascina e rilascia un campo nell'area "Row Labels". Trascina e rilascia un campo nell'area "Valori". Ottimizza i tuoi calcoli. Trending Comments Latest. I 7 migliori account e provider di servizi di posta elettronica gratuiti per il novembre 5, Un modello di lettera di rifiuto professionale ma gentile ottobre 13, La guida definitiva alle pubbliche relazioni nel 0.

Affrontare le sfide di gestione delle informazioni sui prodotti 0. Dimentica i focus group: sblocca questi 4 approfondimenti dai test rapidi ottobre 16, La guida definitiva all'assunzione di un'agenzia di pubbliche relazioni nel ottobre 16, Le "Best practice" per Link Building non funzionano.

I tre elementi chiave del marketing digitale influente ottobre 16, Ultime News.