Scarico non omologato auto


I piloti che montano uno. Vorrei dei chiarimenti riguardo la sanzione applicata nel caso di montaggio di un silenziatore non omologato. Perché alcuni dicono euro + ritiro del libretto. Salve ragazzi, come da titolo devo fare la revisione alla macchina, su, monto il filtro a cono e uno scarico della simoni racing da 90mm. stadsregio.info › › L'automobile › Elaborazioni auto.

Nome: scarico non omologato auto
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 15.58 MB

In particolare, alcune di queste riguardano anche le sanzioni applicate dagli organi di polizia nei casi di riscontrata "non originalità" del dispositivo in oggetto, in base all'art. Come è noto il dispositivo silenziatore di scarico ha durata limitata rispetto alla vita media del veicolo sul quale è installato, e pertanto debbono essere previste le necessarie sostituzioni al fine di rispettare il livello di rumorosità indicato nella carta di circolazione del veicolo stesso.

Si fa presente che il citato articolo 78 del Codice della strada prevede i casi in cui si rende necessaria visita e prova presso gli Uffici della M. L'azione di "modifica" citata in detto articolo 78, si configura evidentemente quale circostanza diversa dalla sostituzione del silenziatore originale con uno dello stesso tipo ovvero con uno di tipo omologato, come già descritto in premessa, ma riguarda la vera e propria alterazione delle caratteristiche fisiche e meccaniche dell'intero sistema di scarico.

Tale ultima circostanza è l'unica per la quale si rende necessaria visita e prova presso gli Uffici della M. Da ultimo si fa presente che il dispositivo di scarico, anche se di sostituzione e di tipo omologato, deve comunque consentire il rispetto del valore massimo di rumore indicato nella carta di circolazione.

Tale accertamento consiste nella verifica del rumore a 50 cm.

D'altronde c'è di tutto anche nelle FDO. La prima regola è essere gentili, con patente libretto revisione assicurazione a posto.

Verificato che al volante della vostra auto ci siete voi e non il sig. Ladrunzko Tzigani e la stessa non risulti rubata, se non avete commesso infrazioni, il controllo termina con un cortese saluto.

Ma torniamo in topic.

Il secondo problema è la revisione periodica. Se trovi anche li un forsennato, potresti teoricamente non superarla anche se monti componenti pari agli ORIGINALI ma di concorrenza, privi della stampigliatura con certificazione di conformità. Ma anche questo è un caso raro.

Il problema è che la regola d'oro per delinquere inpunemente è mantenere un basso profilo. Ovvero montare uno scarico che sulla Punto resti invisibile e non troppo rumoroso.

E che lo monto a fare dite voi. Per migliorare la fluid Volete che lo scarico si veda, si senta, e non vi facciano nuovi?

Un mio amico aveva dietro copia di un certificato supersprint ed un centrale di tubo ed un finale GR. N della OMP su una gti che tuonava come Odino. Ma ai controlli faceva salve le apparenze, e come detto non puoi smontare l'auto in strada.

Guarda questo:UPLAY NON SCARICARE

Io fossi stato in servizio, FORSE me ne sarei accorto, ma gli avrei stretto la mano e fatto i complimenti. Alla revisione non so, forse rimontava l'originale.

Ma secondo alcune sentenze di giudici di pace, l'articolo che le forze dell'ordine devono contestare sono il 79 o il 72 a seconda dei casi e non il L'articolo 78, comma 3 e , si riferisce alle modifiche strutturali delle caratteristiche costruttive del mezzo che sono elencate nell'appendice V al titolo III del regolamento di esecuzione del C. Sempre lo stesso articolo al comma 1 prescrive gli obblighi conseguenti alle eventuali modifiche costruttive che vengono apportate ai veicoli circolanti, per le quali sussiste l'obbligo della visita di prova presso i competenti uffici della Direzione generale della Motorizzazione.

La sanzione per chi viola le suddette disposizioni, è il pagamento di una somma da ,43 a 1.

L'articolo 79, al comma 4, precisa invece che "chiunque circola con un veicolo che presenti alterazioni nelle caratteristiche costruttive e funzionali prescritte ovvero circola con i dispositivi di cui all'articolo 72 non funzionanti, o non regolarmente installati, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 74 a L'esplicito richiamo all'art.

Inoltre il comma 13 dell'art. Conclusioni Data la specificità delle disposizioni contenute negli art.